Madri

Esiste un luogo, io credo, in cui ogni bambino attende, paziente, la propria Madre Mancata. E ogni bambino è diverso, per cui non c’è il rischio di far confusione.

C’è quello pigro, che tarda a venire, quello indeciso, che si affaccia e poi ci ripensa, impegnando un ventre per troppo poco, giusto il  tempo di dare uno sguardo sul mondo che lo sta aspettando. E quello che al mondo invece è arrivato, ma senza qualcuno da chiamare Mamma.

Così ogni donna che sarà madre sa esattamente in quale luogo, geografico oppure del cuore, il suo bambino si farà trovare. E se anche  nessuno ci potrà dire se ci voglia un istante o la vita intera per farli incontrare, io sono certa che dovrà accadere.

Perché esiste anche un tempo, io credo, in cui ogni bambino che attende paziente troverà braccia per farsi cullare.

Perché esiste un tempo, io spero, in cui ogni Madre Mancata stringerà a sé quel figlio che non sapeva arrivare. Ed è un tempo in cui per, un attimo, il tempo si dovrà fermare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.